Opera d'arte

Scheda

Autore

Marchesi Giuseppe, detto il Sansone

Titolo

Angelica e Medoro

Cronologia

metà del XVIII secolo

Tecnica

olio su tela ovale

Tipologia

dipinto

Misure

cm 113 x 149

Collocazione

sconosciuta, collezione privata

Bibliografia

Scheda n. 179, in Arte emiliana dalle raccolte storiche al nuovo collezionismo, con un saggio introduttivo di F. Zeri, Modena, 1989, p. 212

Studio

Soggetti

Angelica e Medoro; Cloridano vede Medoro ferito

Personaggi

Medoro, Cloridano, Angelica, Pastore

Ambientazioni

Esterno, Paesaggio Boschivo, Bosco

Note

l'opera interpreta l'episodio di Angelica che cura Medoro ferito. Angelica, alla presenza del pastore rappresentato di spalle dopo essere sceso da cavallo (XIX, 24, vv.1-2), non spalma sul petto di Medoro le erbe medicinali (XIX, 24, v. 5), ma si limita scansare un lembo delle sue vesti. Sullo sfondo si vede Cloridano che dopo esser uscito dal suo nascondiglio vede Medoro steso a terra ferito (XIX, 14, v. 7).