Opera d'arte

Scheda

Autore

Hurter, Johann Heinrich Von

Titolo

Angelica e Medoro

Cronologia

1769 ca.

Tecnica

miniatura a smalto

Tipologia

miniatura

Misure

mm 64 x 61

Collocazione

Parigi, Musée du Louvre, Département des Arts graphiques, inv. RF 30898, recto

Provenienza

donazione D. David-Weill al Musée du Louvre (1947).

Bibliografia

Scheda n. 254, in Catalogue Exposition Donation D. David-Weill (Paris, Musée du Louvre), Paris, 1956-1957;

M. Paoli, L'oeuvre d'art hors d'elle-même?, in in L'Arioste et les Arts, Actes du Colloque (Paris, 27-28 mars 2009), sous la direction scientifique de M. Paoli, M. Preti, préface de G. Venturi, Paris-Milano, 2012, pp. 10-19: 12-13

Note

La miniatura è firmata e datata sul retro: "Hurter pinxit 1769"; lo smalto appare leggermente lesionato in più punti sul margine sinistro della medaglia.

Studio

Soggetti

Angelica e Medoro

Personaggi

Angelica, Medoro, Amore

Ambientazioni

Esterno, Radura, Paesaggio Boschivo

Note

All'ombra di una radura boscosa, Angelica guarda teneramente l'amato Medoro che incide i loro nomi sul tronco di un albero (XIX, 36, vv. 1-5); l'opera prescinde in parte dalla narrazione ariostesca per la presenza di due putti in basso a destra che incidono anch'essi su una pietra i nomi dei due amanti.