Opera d'arte

Scheda

Autore

Manetti, Rutilio

Titolo

Ruggiero alla corte di Alcina

Cronologia

1624

Tecnica

olio su tela

Tipologia

dipinto

Misure

cm 180 x 205

Collocazione

Firenze, Galleria Palatina, inv. 1910 n. 12

Provenienza

collezione di Carlo de Medici

Bibliografia

E. Fumagalli, scheda n. 73, in L’arme e gli amori. La poesia di Ariosto, Tasso e Guarini nell’arte fiorentina del Seicento, catalogo della mostra (Firenze, 21 giugno-20 ottobre 2001), a cura di E. Fumagalli, M. Rossi, R. Spinelli, Livorno, 2001, pp. 204-205

E. Fumagalli, Ovidio, Ariosto e Tasso per Carlo de' Medici, in L'arme e gli amori. Ariosto, Tasso and Guarini in Late Renaissance Florence, Acts of an International Conference (Florence, June 27-29, 2001), edited by M. Rossi, F. Gioffredi Superbi, Firenze,  2004, vol. II, pp. 327-339: 334-335

E. Fumagalli, scheda n. 19, in Florence au Grand Siècle entre peinture at littérature, catalogo della mostra (Ajaccio, 1 giugno-3 ottobre 2011), a cura di E. Fumagalli, M. Rossi, Livorno, 2011, p. 97

Studio

Soggetti

Ruggiero alla corte di Alcina

Personaggi

Ruggiero

Ambientazioni

Interno

Note

La scena rappresenta l'episodio di Ruggiero alla mensa di Alcina (VII, 19). Si notano, in basso a dx, le armi di Ruggiero posate a terra, a sottolineare l'abbandono del cavaliere all'amore lascivo simboleggiato da Alcina.