Opera d'arte

Scheda

Autore

Della Bella, Stefano

Titolo

Ruggiero libera Angelica dall’orca

Cronologia

1637-1639

Tecnica

olio su tavola

Tipologia

dipinto

Misure

diametro cm 49

Collocazione

Montecatini (Pistoia), collezione privata

Bibliografia

F. Romei, scheda 77, in L’arme e gli amori. La poesia di Ariosto, Tasso e Guarini nell’arte fiorentina del Seicento, catalogo della mostra (Firenze, 21 giugno-20 ottobre 2001), a cura di E. Fumagalli, M. Rossi, R. Spinelli, Livorno, 2001, p. 209

N. Bastogi, scheda 8, in Florence au grand siécle entre peinture et littérature, catalogo della mostra (Ajaccio, 1 luglio-3 ottobre 2011), a cura di M. Rossi, E. Fumagalli, Cinisello Balsamo, 2011, pp. 62-63

Note

dell'opera esistono due disegni (Gabinetto Disegni e Stampe degli Uffizi, inv. n. 12564S/inv. n. 12563S; Biblioteca Marucelliana di Firenze, inv. D 116) in cui l'artista sperimenta prima una soluzione compositiva con la figura di Ruggiero volta di fronte, poi volta di spalle esattamente come si osserva nel dipinto.

Studio

Soggetti

Ruggiero e l'orca

Personaggi

Angelica, Ruggiero, Orca

Ambientazioni

Esterno, Paesaggio Marino, Scoglio, Isola

Note

A sx Angelica è legata allo scoglio (X, 92); a dx l'orca emerge dal mare (X, 100) mentre Ruggiero, in groppa all'ippogrifo, sta per scagliarsi sul mostro marino (X, 100-101).