Opera d'arte

Scheda

Autore

Scuola olandese (?)

Titolo

Ruggiero e Angelica

Cronologia

XVI secolo

Tecnica

inchiostro su carta

Tipologia

disegno

Collocazione

sconosciuta

Provenienza

Sothebys’ New York :14 gennaio 1989 [lotto 233].

Studio

Soggetti

Angelica e Ruggiero

Personaggi

Angelica, Ruggiero

Ambientazioni

Esterno, Fontana

Note

Si tratta, probabilmente, di uno studio preparatorio, come lascerebbe pensare il carattere composito del disegno: in primo piano è ben riconoscibile l'episodio di Ruggiero che si toglie l'armatura, mentre Angelica si porta alla bocca l'anello magico di Melissa che rende invisibili (XI, 3, vv. 5-8; 6, vv. 5-6). Più difficile forse identificare univocamente le altre figure, a meno di voler riconoscere come unificante il tema delle vicende di Angelica: in secondo piano, in alto a dx, la figura femminile, immobilizzata, verso la quale si dirige l’ippogrifo potrebbe perciò indicare l’episodio della liberazione dall’orca da parte di Ruggiero (X, 101 - 104); al centro della composizione, le due figure sdraiate potrebbero essere Angelica e Medoro intenti ai loro amori nel bosco presso la capanna del pastore visibile subito dietro (XIX, 33, 1-4); a sx le due figure a cavallo, sono probabilmente Angelica e Medoro che, congedatisi dal pastore, si avviano verso Barcellona per partire poi verso oriente (XIX, 40).