Opera d'arte

Scheda

Autore

De Barberis, Vincenzo e Michele

Titolo

Gabrina inganna Argeo

Cronologia

seconda metà del XVI secolo

Tecnica

affresco

Tipologia

affresco

Collocazione

Teglio (SO), Palazzo Besta

Bibliografia

F. Caneparo, Ariosto valtellinese: entrelacement fra palazzi, ville e castelli, in "Tra mille carte vive ancora". Ricezione del Furioso tra immagini e parole, a cura di L. Bolzoni, S. Pezzini , G. Rizzarelli, Lucca, 2010, pp. 395-422

Note

secondo riquadro di quattro di porzione di ciclo d'affreschi

Studio

Soggetti

Gabrina e Argeo

Personaggi

Gabrina, Argeo, cavaliere di Argeo, Filandro, servitori di Argeo

Ambientazioni

Esterno, Castello, Bosco, Torre

Note

il pittore sintetizza nello stesso riquadro tre differenti momenti della narrazione. La successione cronologica dei singoli episodi è suggerita dalla distribuzione dei personaggi su differenti piani di profondità che procedono dal primo allo sfondo. In primo piano Argeo, ritornando al castello, trova Gabrina in lacrime (XXI, 20, vv. 7-8; 21, vv.1). All'estrema destra Argeo disarciona Filandro (XXI, 26, v. 8). Su comando di Argeo si raccolgono verdi rami per costruire una gabbia dove rinchiudere Filandro (XXI, 28, vv. 3-4). Sullo sfondo Filandro viene rinchiuso in una torre (XXI, 28, vv. 6-8).