Opera d'arte

Scheda

Autore

Avelli, Francesco Xanto

Titolo

Astolfo e le Arpie

Cronologia

1532

Tecnica

maiolica

Tipologia

ceramica

Misure

diametro: 26 cm

Collocazione

Londra, Victoria & Albert Museum

Provenienza

sconosciuta

Bibliografia

B. Rackham, Catalogue of Italian maiolica, London, 1977;

T. Wilson, L'Arioste à table. Les illustrations du Roland furieux du peintre de majoliques Francesco Xanto Avelli, in L'Arioste et les Arts, Actes du Colloque (Paris, 27-28 mars 2009), sous la direction scientifique de M. Paoli, M. Preti, préface de G. Venturi, Paris-Milano, 2012, pp. 171-183

Note

piatto recante sul recto l'iscrizione: «Astolpho che l'Harpie persegue & scaccia. fra: xanto . A . da Rovigo, Urbino pt:».

Studio

Soggetti

Astolfo e le Arpie

Personaggi

Astolfo, Arpie

Ambientazioni

Esterno, Paesaggio, Cielo

Note

Astolfo tenta di scacciare le Arpie colpendole con la spada (XXXIII, 121, vv. 7-8). Contrariamente al testo ariostesco (cfr. XXXIII, 120, v. 1) le Arpie qui raffigurate sono dieci e non sette. Mentre nel testo il tentativo di Astolfo di scacciarle con la spada avviene all'interno del palazzo di Senapo, qui la scena sembra svolgersi in un generico paesaggio.