Collegamenti

Trascrizione

  • Indici
  • Drag


Alli lettori Nicolo d’Ari-
stotile ferrarese
detto Zoppino.



L’amore ch’io a tal opera porto, et mentre
l’alma con questo debil corpo mio unita sera,
quello indissolubile fia, lo quale da l’obligo per la
somma virtute che nel auttore chiarissimamente
si vede al tutto diriva, essendo io per prop[r]ia natu-
ra li uomini virtuosi sforzato con tutte le forze mie amare, a
giusta pietà mi spinge questa vedendo con tanti et vari modi
di fogli forme et littere stampata: anzi per meglio dire più che
lazzerata, con caritativo zelo mosso m’ha a sueggiar tutte le
posse mie per ridurla come fatto ho, in tal perfettione quanta
meritar la veggio, non resparmiandomi né a spesa né a fatica
di sorte alcuna in ciò necessaria, corretissima ve la ripresento,
co[n] spera[n]za appresso li lettori fare acquisto di una no[n] picciola be-
nivolenza, a me più ch’ogn’altra cosa grata, et da l’opera in brie-
ve grandissima laude riportare, cioè che per sé tacendo quelli
che con vero giudicio veder la vorrà non altro che dignissime
parole per lei in onor mio spender puotrà. Et oltre di ciò l’a-
more con la pietà concordevoli assegnar mi veggio più che
mediocre guadagno: questa ragione verso di me con dolce pa-
role usando, ch’ogni gentil spirito con cose perfette e non im-
perfette da sua degna natura astretto, con ogni istanza non
guardando a spesa s’ingegna il suo gentil et leggiadro studiet-
to ornare, et altramente facendo del numero de li nobeli al tut-
to privare li veggio: però non essendo voi di vil natura, anzi
di quelli che per innata virtute la virtute con tutto il core vo-
stro amate, a questa pigliare per onore, et laude vostra insie-
me con l’utilitate mia vi aspetto a commun bene. Valete.

Scheda

Autore

Nicolò d'Aristotile detto Zoppino

Indicazione bibliografica

  • Orlando furioso di Messer Ludovico Ariosto nobile ferrarese, di nuovo ristampato, e istoriato…, Venezia, Niccolò d’Aristotile detto Zoppino, 1536

Collocazione

Firenze, Biblioteca Nazionale Centrale