Allegoria Canto XXXV

Collegamenti

Immagine

Trascrizione

  • Indici
  • Drag


In questo canto trentesimo quinto, nella persona
di Rodomonte si vede la gran forza che ha da aver ne i veri cavalieri lo stimolo dell'onore, poi-
ché, essend’egli peraltro infidelissimo et dispregiator d’ogni religione, et di Dio stesso, non manca
però a Bradamante della fede promessa nel patto tra loro avanti che venissero a giostrare insieme.
In Bradamante, poi, la quale con tanta cortesia riteneva il cavallo a tutti quelli che gittava in
terra, si vien tuttavia continuando di conoscer la forma de' veri cavalieri, a i quali non meno si ri-
chiede l'esser gentili et cortesi, che valorosi.

Scheda

Indicazione bibliografica

  • Orlando furioso di M. Lodovico Ariosto, tutto ricorretto, et di nuove figure adornato…, Venezia, Valgrisi, 1556

Autore

  • Ruscelli, Girolamo

Collocazione

    Ferrara, Biblioteca Comunale Ariostea

Studio

Episodi e significati

  • Episodio 1: Bradamante e Rodomonte presso il sepolcro di Isabella (XXXV, 47, vv. 5-8 – 55, vv. 1-4)

    • Elemento 1: Rodomonte rispetta il patto con Bradamante (XXXV, 51)

      versi di riferimento

      significato 1: L’aspirazione all’onore condiziona l’agire dei cavalieri.

  • Episodio 2: Duelli di Bradamante sotto le mura di Arles (XXXV, 65, vv. 7-8 – 79)

    • Elemento 1: Cortesia di Bradamante verso i cavalieri vinti (XXXV, 67; 72, vv. 1-2; 79, vv. 1-4)

      versi di riferimento

      significato 1: Gentilezza, cortesia e valore dei veri cavalieri.

Personaggi

Bradamante, Ferraù, Grandonio: di Volterna, Rodomonte (Re di Algieri e di Sarza), Serpentino: di Estella

Nomi

Dio