Allegoria Canto XXXV

Collegamenti

Immagine

Trascrizione

  • Indici
  • Drag

Nel vello dell’oro, ch’era tra infiniti tessuti dalle parche ol-
tre ad ogni comparazione bellissimo, dinotasi che, quantunque le grazie divine siano tra molti partite, nondimeno ogni
età ci produce alcun felice spirito che n’è compiutamente ripieno.
Nel vecchio, che gitta i nomi nel fiume di Lete, dove tutti si perdono, d’alcuni in fuori, che sono portati dai cigni al tem-
pio dell’immortalità, contiensi che il tempo dà fine a tutte le cose, eccetto alla fama di coloro che sono celebrati dai
buoni poeti. Dovrebbono adunque i prencipi averne cura e altamente premiarli.
In Rodomonte, il quale, avendo sospese l'arme d’infiniti cavallieri al sepolcro d'Issabella, fu ultimamente abbattuto da
Bradamante, che vi sospese quelle di esso lui, s’impara come pur alla fine per giudizio di Dio si sostiene la pena che ad al-
tri ingiustamente s’impone.
In Bradamante, che giostrando abbatte molti cavallieri d’Agramante, né gli ritiene prigioni, come di ragione poteva, com-
prendesi quanto sia convenevole cosa che il cavalliero parimente sia valoroso e cortese.
In Grandonio, che minaccia Bradamante di farla prigione o di ucciderla e poi, giostrando, vergognosamente cade, s’inferi-
sce che chi inghiottisce gli uomini con parole, in fatti non vale.

Scheda

Indicazione bibliografica

  • Orlando furioso di M. Lodovico Ariosto, ornato di nove figure, e allegorie in ciascun canto, Venezia, Giovanni Andrea Valvassori, 1553

Autore

  • Valvassori, Clemente

Collocazione

    Reggio Emilia, Biblioteca Comunale "A. Panizzi"

Studio

Episodi e significati

  • Episodio 1: Astolfo nel palazzo delle Parche (XXXV, 3 - 9)

    • Elemento 1: Il vello d'oro (XXXV, 4 - 9)

      versi di riferimento

      significato 1: Ogni età ha un uomo che raccoglie in sé tutti i doni divini

  • Episodio 2: Il fiume Lete (XXXV, 10, vv. 5-8 - 30)

    • Elemento 1: I cigni raccolgono e portano al tempio dell'immortalità alcuni dei nomi che un vecchio getta nel fiume Lete (XXXV, 10, vv. 5-8 - 16)

      versi di riferimento

      significato 1: Il tempo condanna all'oblio ogni cosa, eccetto la fama di coloro che sono celebrati dai buoni poeti

  • Episodio 3: Bradamante e Rodomonte presso il sepolcro di Isabella (XXXV, 47, vv. 5-8 - 55, vv. 1-4)

    • Elemento 1: Bradamante appende presso il sepolcro di Isabella le armi di Rodomonte, il quale sconfitto si allontana disarmato (XXXV, 52; 55)

      versi di riferimento

      significato 1: Per volontà di Dio si subisce la pena inflitta ingiustamente ad altri

  • Episodio 4: Duelli di Bradamante sotto le mura di Arles (XXXV, 65, vv. 7-8 - 79)

    • Elemento 1: Bradamante vince molti cavalieri, ma li lascia liberi (XXXV, 67 - 79, vv. 1-2)

      versi di riferimento

      significato 1: Il cavaliere deve essere ugualmente valoroso e cortese

    • Elemento 2: Bradamante sconfigge Grandonio, il quale aveva minacciato di ucciderla o farla prigioniera (XXXV, 69 - 71)

      versi di riferimento

      significato 1: Chi è spavaldo a parole nei fatti vale poco

Personaggi

Bradamante, Cigni, Ferraù, Grandonio: di Volterna, Parche, Rodomonte (Re di Algieri e di Sarza), Serpentino: di Estella, Tempo

Nomi

Dio

Luoghi

Lethe (fiume)

Oggetti

Vello d'oro